Jonathan Lis and Bar Peleg Attivisti di destra attaccano il legislatore arabo Ahmad Tibi in Israele


tag Israele politica nazionale-estera-militare

Sintesi personale



MK Ahmed Tibi della Joint List è stato attaccato sabato da attivisti di destra mentre partecipava a un evento nella città centrale di Ramat Hasharon,. Alcuni  lo hanno definito un "assassino".
Un video dell'incidente mostra una donna che cerca di ferire Tibi con una bandiera israeliana. Tibi ha dichiarato di ritenere che uno dei membri della Joint List MKs sarebbe stato assassinato se fosse stato formato un governo di minoranza con il sostegno del partito .
Alla domanda su cosa basava questa affermazioni, Tibi ha risposto: "Siamo obiettivi più facili di un primo ministro . Se fanno un esame microscopico  alle  mani di Netanyahu vedranno le macchie di sangue di Rabin  " . Dopo l'incidente, Tibi ha detto: "Sono stato invitato e sono venuto ad ascoltare e ad essere ascoltato. Sono stato colpito da un manifestante con il bastone  di una bandiera e con un cartello e ,mentre uscivo , mi hanno lanciato sabbia e manciate di terra . All'interno della sala si è svolto uno stimolante dibattito civile e voglio ringraziare tutti coloro che sono venuti ad ascoltare ".
Tibi ha poi aggiunto : "Questa violenza è il risultato diretto dell'incitamento da parte dell'imputato di Balfour", riferendosi ai commenti di Netanyahu sul presunto supporto dei membri della Joint List ai militanti di Gaza.


Ayman Odeh, il leader della Joint List, ha anche criticato Netanyahu dopo l'incidente. "L'odio e la violenza che Netanyahu diffonde si sta diffondendo come un incendio. Il primo ministro uscente è uno psicopatico che rappresenta un pericolo incredibile. È un criminale con le spalle al muro Qualcuno dubita che negherà la motivazione politica alla base del prossimo omicidio? ”.
 Il presidente ha scritto al sindaco della città che "le dichiarazioni di Ahmad Tibi hanno ferito i sentimenti di alcune famiglie in lutto





MK Ahmed Tibi of the Joint List was attacked by right-wing activists on Saturday while entering an event in the central city of Ramat Hasharon, with some calling him a "killer."
A video of the incident shows one woman trying to hurt Tibi with an Israeli flag. Police later stated that a woman who allegedly tried to throw sand and branches at him had been detained for questioning, and was later released.

At the event, Tibi said he believed that one of the Joint List MKs would have been murdered if a minority government with the party's support had been formed.
When asked about the basis of his claim, Tibi replied: "From past experience. Once it worked for Netanyahu, there is no reason why it won't work because we are easier targets than a prime minister. If they do a microscopic examination of Netanyahu's hands, they will see Rabin's blood stains. The man sitting on the porch is responsible."


After the incident, Tibi said: "I was invited and I came to listen and to be listened to. I was struck with a flag stick by a demonstrator and with a placard, and on the way out sand and handfuls of soil were thrown at me. Inside the hall a stimulating, civil debate took place and I want to thank everyone who came to listen."
Tibi then added that "This violence is the direct result of the incitement by the defendant from Balfour,” referring to Netanyahu’s comments on Joint List members’ alleged support for Gaza militants.
Ayman Odeh, the leader of the Joint List, also criticized Netanyahu after the incident. "The hate and violence Netanyahu disseminates is spreading like wildfire," he said.


"Arab citizens, Jews from the left, journalists, judicial authorities, and even members of his party, all lose out from an ideological standpoint. The outgoing prime minister is a psychopath posing incredible danger. He is a criminal with his back to the wall. Does anyone doubt that he will deny the political motivation behind the next murder?” he said.
The event was to be held at the Yad LeBanim organization in Ramat Hasharon, and was moved to another location following the organization's request. Its chairman wrote to the city's mayor that "Ahmad Tibi's statements hurt the feelings of some of the bereaved families."
The municipality then announced that "out of consideration for the request of the Yad LeBanim organization," the event will take place at a different venue nearby.

Commenti

Post popolari in questo blog

Il prigioniero Zakaria El Zebedi invia un messaggio tramite i suoi avvocati agli israeliani: ′′ Da Facebook ( in ebraico e inglese)

Zuheir Dolah : ha 76 anni e resiste da anni al tentativo di confisca israeliana. La storia di Hayel Mahmoud Bisharat ,

Yuval Harar : Esame per Yom Kippur, giustizia e fedeltà tribale, etica e interesse . La soluzione a tre classi .

Alberto Negri: L’«anglosfera» fa fuori anche Fincantieri