domenica 5 marzo 2017

Il rabbino Sacks e le" bugie" del BDS

Sintesi 
 Sacks, l'ex rabbino capo del Regno Unito, ha scritto alcune cose importanti in passato  in particolare sui pericoli della violenza settaria religiosa Ciò rende la sua discesa nella volgare propaganda israeliana tanto più irritante. Il rabbino Sacks è un membro della Camera dei Lord altamente elogiato per la sua lotta al bigottismo religioso, anche da parte della sinistra del Regno Unito .
 Eppure l' " animazione " che ha appena prodotto contro il BDS servirà  come scusa per fomentare il tipo di crimini religiosi che ha dichiarato nel passato di aborrire. In meno di 10 minuti il piccolo video riesce ad approvare l'apartheid per motivi religiosi, a minare i principi fondamentali del diritto internazionale a favore della violenza religiosa, a demonizzare un intero popolo.
. Fingendo di essere la voce della ragione dolce  l'  animazione  è in realtà una forma insidiosa  di odio. Prendiamo, per esempio, l'affermazione inquietante che qualsiasi protesta contro l'occupazione israeliana della terra palestinese  o la sua discriminazione sistematica contro tutti i non ebrei sotto il suo controllo, sia davvero "un preludio alla sua eliminazione  
Tale affermazione ha un senso solo se  per "Israele" si intende la  Grande Israele ossia un regime discriminatorio che continua l'occupazione illegale della Cisgiordania e di Gerusalemme Est.
Dal momento che il rabbino Sacks sottoscrive implicitamente quella definizione, "Israele" è, uno stato di apartheid  che impone regole  discriminatorie  proprio sulla terra riconosciuti dal diritto internazionale come territorio palestinese . Il che, in parole povere, significa che il rabbino Sacks approva l'effettiva eliminazione della Palestina.
   Si indigna  per il fatto storico (lo chiama "una bugia viziosa") che "Israele  sia una presenza coloniale in Medio Oriente"  e respinge questa definizione affermando  che il collegamento ebraico con la terra d'Israele risulta doppio  rispetto alla  storia del cristianesimo, tre volte più  lungo rispetto all ' Islam,"  Quindi  egli si basa sulla religione per  legittimare la "pretesa" di Israele su tutta la terra di Palestina.  Non è questa una forma di fanatismo da lui stesso condannata nel passato?
 Come, allora, egli può difendere Israele per l'utilizzo dell' ebraismo come pretesto per usurpare i diritti della popolazione indigena?
L'  ipocrisia  del rabbino Sacks 'è ancora più chiara  quando si lamenta che gli attivisti per i diritti dei palestinesi non manifestano  contro la barbarie dell' ISIS" o " l'abuso dei diritti umani da parte di Hamas a Gaza." Naturalmente non  cita alcuna prova ,  non essendoci tale prova - ma ciò che è veramente incredibile  è la sua omissione ad ogni riferimento alla "barbarie" di gran lunga più rilevanti e  all"abuso dei diritti umani 
 a Gaza" commessi da Israele.
 Ha questo campione dei diritti umani  già dimenticato la guerra  a Gaza  di appena due anni fa, il bombardamento indiscriminato di Israele  che  ha ucciso più di 500 bambini e distrutto circa 18.000 unità abitative, lasciando più di 100.000 persone senza casa? Se la sua memoria è  breve; non può rimproverare gli altri di applicare selettivamente i principi umanitari. La sua coscienza è così   selettiva da affermare che "Israele è l'unico stato  il cui diritto di esistere è costantemente in discussione." Davvero? Ci si chiede dove questo uomo abbia vissuto. 
Un  schiacciante consenso internazionale - più volte approvato da ogni singolo paese arabo e  da ogni singolo paese a maggioranza musulmana nel mondo - appoggia in modo chiaro il diritto di Israele ad esistere in pace e sicurezza all'interno dei suoi confini riconosciuti a livello internazionale. Ancora una volta è Israele  che nega il diritto di uno Stato, cioè la Palestina, ad esistere. E prendendo le difese di Israele su questo tema, il rabbino Sacks nega questo diritto agli altri 
. In realtà  egli nega di più. Rifiutando sia di ascoltare voci palestinesi sia di riconoscere i diritti dei palestinesi, il rabbino Sacks nega in modo efficace l'umanità palestinese. Ciò equivale ai  discorsi di odio - nel nome di Dio -  da lui condannati . È già abbastanza brutto che   non citi  una sola   fonte palestinese o filo-palestinese. È già abbastanza brutto che si rifiuti  ostinatamente di riconoscere la sistematica violenza israeliana
Sopprimendo la realtà dell'occupazione israeliana  che è, dopo tutto, il soggetto della campagna BDS il rabbino Sacks  suggerisce ai suoi lettori che non vi sia alcuna occupazione, che non ci siano vittime e che non ci siano palestinesi.
 Ma ci sono  ,  rabbino Sacks.  I Palestinesi esistono 
 Come te il popolo palestinese brama la vita, la libertà e la giustizia.,ma a differenza di te, non ha una piattaforma multimediale potente da cui partire per rispondere alla tua demonizzazione . E questa è la misura del tuo fallimento morale. Quando la maggioranza degli intervistati ebrei in un recente sondaggio ha approvato l'assassinio in loco di qualsiasi palestinese che ha attaccato un israeliano, i palestinesi hanno bisogno di un rabbino rispettato per denunciare il sostegno ebraico alla brutalità dello Stato. 
Eppure  sei stato in silenzio mentre Israele uccideva  bambini , attaccava  ospedali e personale medico , violava  sistematicamente i diritti umani,applicava il dominio di un gruppo religioso su tutti gli altri 
 Non si è mai evidenziata e tanto meno sostenuta  la disarmata resistenza palestinese in crescita da anni in tutta la Cisgiordania. Hai  affermato di opporti alla violenza religiosa, ma in realtà le hai dato carta bianca ogni volta che aveva il sostegno dello Stato ebraico e hai trattato gli oppressori dei palestinesi come vittime innocenti. E ora si sta negando alle vittime anche il diritto alla protesta non violenta, una volta usata contro l'apartheid in Sud 
 Africa.
L' ipocrisia è una parola troppo lieve per questo. E 'letteralmente un tradimento di tutto quello precedentemente detto . Rabbino Sacks, io ti imploro: ritira questo articolo  di vile propaganda israeliana contro il BDS, e cerca di diventare, ancora una volta, il sacerdote che da sempre ci hai detto di voler essere. 

Rabbi Sacks endorses religious crimes in video against BDS


1 commento:

Ireo Bono ha detto...

Ho guardato il video del Rabbino Sacks e sono colpito dal suo atteggiamento nei confronti dei Palestinesi e dalla sua interpretazione della storia israelo-palestinese, considerato che é un uomo colto e un religioso. Una realtà rovesciata.
Condivido tutte le note critiche nei suoi confronti di Mondoweiss.

Posta un commento