Sderot: domande inquietanti sul sistema difensivo






1 Sintesi solo elementi essenziali
IL sistema difensivo ,approvato lo scorso anno, non è in grado di intercettare i Qassam lanciati da Gaza Così Olmert che si era sempre rifiutato di fortificare le case di Sderot ,ora deve accettare di rinforzare 8000 case spendendo 300 milioni di euro. Una spesa troppo onerosa per cui ,nei prossimi due anni, solo 3600 case saranno protette adeguatamente. Ultimo capitolo di una storia di inganni da parte dei politici che ,inspiegabilmente, hanno sempre rifiutato di esaminare altri sistemi di difesa Ciò pone alcune domande. Da tempo si sapeva che il sistema difensivo non era efficace contro i missili a corto raggio e allora perchè il pubblico non è stato informato e gli abitanti di Sderot sono stati illusi?nessuno chiede nulla ad Olmert eppure sono stati spesi centinaia di milioni di dollari. Il 13 gennaio è stata inviata una lettera a Barak dal capo della Sha'ar Hanegev Alon Schuster. Egli ha sottolineato che il tempo di reazione del sistema difensivo era troppo lungo per far fronte ai razzi .Lascia perplessi anche il gravoso costo di questo sistema: $ 100000. per ogni intercettatore.
Così, se i palestinesi producono migliaia di Qassams, la difesa israeliano dovrà fabbricare migliaia di missili al costo proibitivo di centinaia di milioni di shekel. Presupponendo che questa informazione siano note a tutti,è lecito chiedere come mai siano stati respinte altre opzioni come il progetto americano Nautilus(sarebbe possibile installarlo entro 6 mesi e sarebbe decisamente meno costoso)Forse la risposta a queste domande troveranno una risposta in tribunale: 50 cittadini di Sderot hanno fatto causa al ministero della Difesa presso il Tribunale distrettuale di Gerusalemme chiedendo l'installazione del sistema Nautilus entro due anni ARTICOLO

Commento: si sa in Israele non esiste la corruzione, la mafia, non eistono servizi segreti deviati e lobby politiche e militari...eppure qualche domanda bisognerebbe cominciare a porsela
Sderot e Gaza : aggiornamento (prima parte)

2 Comincia a emergere la verità sulla mancata difesa di Sderot?If bombastic names could stop rockets, the Israeli home front would no longer be exposed to the danger of Qassams, Katyushas and Grads of various sorts from Hamas and Hezbollah. Iron Dome and Magic Wand - who would dare fire rockets at the communities of the Galilee and Negev when Israel has systems blessed with such impressive names? However, the reality is grayer than the minds of those who invent the slogans, and the iron and magic are still far from protecting even one Israeli.




The state comptroller's report was published only this week because of the elections and the wait to swear in the new Knesset members, even though it had been completed more than two months ago. Its fact-filled pages paint a very grim picture. The comptroller, of course, is not to blame. On the contrary, retired judge Micha Lindenstrauss, the head of his office's security department, Maj. Gen. (res.) Ya'akov Or, and their colleagues have done an outstanding job. It seems they did not give in to the temptation to believe the plethora of arguments, excuses and pretexts of those being criticized.This grave report, particularly the chapter about defense against steep trajectory weapons, once again proves just how wrong it is to permit the defense establishment to regain the monopoly it enjoyed until about two decades ago over providing information to the public. In recent years, however, there was some backsliding in this respect with the encouragement of Prime Minister Ehud Olmert and Defense Minister Ehud Barak. The comptroller's report helps us understand why both of them, and their partners in responsibility for the failures, had something to hide.It must be said, they have many such partners - at least everyone who served in the past decade as prime minister, defense minister or finance minister, or were chief of staff or director general of the defense ministry, or were responsible for defense research and development. They did not sufficiently anticipate the extent of the damage caused by the rockets, they did not find suitable answers quickly enough, and they did not properly supervise the mechanisms they were in charge of.The report does not claim there was corruption, and for the most part it does not support pressure groups that are demanding another solution (the Nautilus laser system). But it raises the suspicion that ministers, officers and officials take greater pains to defend their status, power and organizations than the people exposed to the rockets.The government about to be formed must read the state comptroller's report thoroughly and consider it a guide to immediate action to correct the defects in defending Israel's citizens. Editorial / A deceptive magic wand
3 Esperto balistico: Israele ignora l' opzione anti-razzo degli STATI UNITI SintesiIl Dott. Nathan Farber è un esperto balistico che più volte ,ma inutilmente ha proposto al Ministro della Difesa una soluzione per i Qassam di Gaza: il sistema Usa Phalanx -utilizzato con successo in Iraq. Per qualche motivo Israele non ha mai considerato questa opzione ,basterebbero cinque batterie per coprire adeguatamente il Negev occidentale senza causare danni all'ambiente .  Perchè rifiutare una soluzione di questo tipo che garentirebbe una protezione adeguata.Se va bene per gli Usa, perchè non dovrebbe andare bene a noi?Articolo


le scuole di Sderot non sono state ancora fortificate (data dal 4 SETTEMBRE 2009 in poi)

http://www.jewishpolicycenter.org/1426/ … ocket-zone

BROKEN PROMISES LEAVE KIDS IN ROCKET ZONE UNPROTECTED

2 Ten months after govt. decision, Sderot schools remain unprotected  Articolo

3 Non ancora rafforzate le scuole di Sderot L'anno scolastico sta terminando e il governo non ha ancora fortificato le scuole di Sderot, nonostante l'impegno assunto. Il Ministero degli Interni ,  Aryeh Bar,ha dichiarato che il ritardo è dovuto a un problema con la gara d'appalto.. Si sospettano irregolarità

Haaretz

4  Alta Corte di israele: no fondi di Stato per fortificare Sderot

5  abitanti di Sderot fanno causa al Governo   Una trentina di abitanti di Sderot ha presentato ricorso davanti alla Corte Suprema Israeliana contro il governo, colpevole non solo di non aver compiuto i lavori difortificazione alle loro case come promesso ,ma di aver obbligato  alcuni residenti a pagare di tasca i lavori di rinforzo nel Negev occidentale




Commenti

Post popolari in questo blog

Il prigioniero Zakaria El Zebedi invia un messaggio tramite i suoi avvocati agli israeliani: ′′ Da Facebook ( in ebraico e inglese)

Zuheir Dolah : ha 76 anni e resiste da anni al tentativo di confisca israeliana. La storia di Hayel Mahmoud Bisharat ,

Yuval Harar : Esame per Yom Kippur, giustizia e fedeltà tribale, etica e interesse . La soluzione a tre classi .

Alberto Negri: L’«anglosfera» fa fuori anche Fincantieri