Rubinstein: se Hamas non è un giocatore non vi è gioco

SINTESI
Tra Olmert e Mahmoud Abbas ci sono stati frequenti riunioni e ,nonostante i problemi esistenti, si nota un certo progresso .I giornali palestinesi segnalano la costruzione di una nuova città tra Nablus e Ramallah,sovvenzionata dall'Arabia Saudita e dagli Americani. Migliaia di palestinesi potranno lavorare . Ora è sorto il problema dei palestinesi profughi dall'Iraq,accolti in Cisgiordania . Decisa è stata l'opposizione di Hamas,convinto che il diritto al ritorno deve essere limitato ai palestinesi che vivevano nel 1948 in Palestina . Il disaccordo si estende anche alle elezioni rifiutate dall'ala radicale. Entrambe le fazioni cmq sono disponibili ad accettare come confine del futuroStato la linea verde (1967) con capitale Gerusalemme orientale .Questo è positivo
Il governo di Hamas aGaza attualmente sta facendo ogni sforzo per dimostrare che è capace di far rispettare la legge . Ha invitato i giornalisti stranieri e tutti ne hanno ricavato un'impressione positiva. Ma se il futuro dimostrerà che Abbas non può realizzare quel minimo che i Palestinesi richiedano, esploderà la violenza e il terrorismo in quanto sarà evidente che la politica attuale si basa sul niente
Articolo

Commenti

Post popolari in questo blog

Zuheir Dolah : ha 76 anni e resiste da anni al tentativo di confisca israeliana. La storia di Hayel Mahmoud Bisharat ,

Il prigioniero Zakaria El Zebedi invia un messaggio tramite i suoi avvocati agli israeliani: ′′ Da Facebook ( in ebraico e inglese)

Yuval Harar : Esame per Yom Kippur, giustizia e fedeltà tribale, etica e interesse

Alberto Negri: L’«anglosfera» fa fuori anche Fincantieri